Altro

Problemi di patch

Riot Xecthar
Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 226 su 1652

Gli aggiornamenti di League of Legends vengono pubblicati tramite patch. L'applicatore di patch esamina i file di League of Legends e li aggiorna.

Se hai problemi con gli aggiornamenti, puoi usare lo strumento di riparazione Hextech per aggiornare le patch del client (Windows e Mac) e configurare il tuo firewall per League of Legends (solo su Windows). In questo modo puoi risolvere i problemi con il patcher.

Sintomi comuni

  • Non riesci a vedere l'applicatore di patch
  • L'applicatore di patch si blocca di frequente quando raggiunge il 33% o il 99% e non carica più (nota: questo problema spesso può essere risolto lasciando continuare l'applicatore di patch senza interromperlo)
  • Se clicco Gioca non vedo più l'applicatore di patch
  • Dopo che clicco l'icona, l'applicatore di patch non viene più visualizzato.
  • Visualizzi un errore durante l'applicazione della patch
  • Il Kernel dell'applicatore di patch di PVP.net si interrompe

   

  • Non vedi l'applicatore di patch? Prova così:

    Isolare i problemi dell'applicatore di patch

    La patch ci mette una vita? Prova così:




     

    Modificare il refresh rate dello schermo

    Se hai scelto un refresh rate (frequenza di aggiornamento) non standard e non riesci a vedere l'applicatore di patch, è probabile che il tuo monitor non sia in grado di visualizzarlo. Cambiare le impostazioni del monitor per abilitare un refresh rate standard potrebbe risolvere il problema. Prima di cambiare il refresh rate, accertati che il tuo monitor lo supporti.

    Come si cambia il refresh rate:

    • Clicca col pulsante destro sullo sfondo del desktop
    • Clicca sull'icona Risoluzione dello schermo
    • Clicca su Impostazioni avanzate
    • Clicca sulla scheda Monitor
    • Nel riquadro Impostazioni monitor, cambia la Frequenza di aggiornamento
    • Imposta la frequenza di aggiornamento su 59 Hz o 60 Hz (questa modalità è supportata dalla maggior parte dei monitor)
    • Clicca su Applica
    • Riavvia League of Legends


    Ripristinare "winsock" tramite il prompt dei comandi

    Winsock definisce il modo in cui una rete di Windows accede ai servizi TCP/IP (ossia a Internet). L'applicatore di patch deve essere connesso ai nostri server per scaricare e applicare l'aggiornamento, quindi deve poter usare correttamente i servizi TCP/IP. È stato progettato per funzionare con le impostazioni TCP/IP, quindi ripristinarle può risolvere il problema.

    Come ripristinare winsock:

    • Premi tasto Windows + R
    • Digita cmd
    • Premi "OK"
    • Digita:
    netsh winsock reset
    • Premi invio
    • Riavvia il sistema.
    • Riavvia League of Legends


    Esegui il gioco come amministratore

    L'applicatore di patch va eseguito con privilegi da amministratore, perché possa accedere al computer.

    Come avviare League of Legends come amministratore

    • Clicca con il pulsante destro sul collegamento a League of Legends
    • Seleziona Esegui come amministratore


    Forzare l'applicatore di patch:

    A volte i file si danneggiano durante l'applicazione della patch, solitamente per problemi di connessione. Forzare l'applicatore di patch risolve molte volte il problema senza ricorrere a una riparazione completa del client.

    Come forzare l'applicatore di patch:

    • Vai nella cartella Riot Games (Percorso predefinito: C:/Riot Games/League of Legends)
    • Apri la seguente cartella:
    C:\Riot Games\League of Legends\RADS\projects\lol_air_client\releases\{numero di versione più alto}
      • Cancella i seguenti file:
    - releasemanifest
    - S_OK
      • Apri la cartella Deploy
      • Cancella i seguenti file/cartelle:
    - lib (cartella)
    - META-INF (cartella)
    - mod (cartella)
    - lolclient.exe (file)
    - lolclient.swf (file)
    - locale.properties (file)
    • Riavvia League of Legends

    Se non funziona, prova così:

      • Cancella la seguente cartella:
    C:\Riot Games\League of Legends\RADS\projects\lol_launcher
    • Riavvia League of Legends


    Riparare i file di gioco danneggiati

    A volte possono verificarsi dei problemi con l'applicatore di patch, quando alcuni file di gioco si danneggiano. Se non puoi forzare l'applicatore di patch (vedi sopra), usando la funzione di riparazione nel launcher del gioco (la prima finestra che appare quando avvii League of Legends) puoi riparare i file danneggiati.

    Per usare la funzione di riparazione:

    • Avvia League of Legends
    • Clicca sull'ingranaggio in alto a destra nella finestra.
    • Clicca su "Avvia riparazione completa".
    • Attendi. La funzione di riparazione può richiedere dai 5 ai 30 minuti, a seconda del numero di file danneggiati da riparare


    Disattivare l'UAC (Controllo dell'account utente)

    A volte il Controllo dell'account utente impedisce all'applicatore di patch di League of Legends di modificare i file sul tuo computer. Puoi disabilitarlo seguendo le istruzioni di Microsoft:

    http://windows.microsoft.com/it-it/windows/turn-user-account-control-on-off#1TC=windows-7


    Aggiornare il tuo firewall

    Abbiamo contattato molti produttori di firewall per fare identificare League of Legends come un'applicazione innocua e includere delle eccezioni automatiche. È possibile che il tuo firewall debba ancora essere aggiornato dallo sviluppatore e non includa ancora le eccezioni.

    Nota: alcuni firewall richiedono un abbonamento attivo, per ricevere gli ultimi aggiornamenti.

    Lista di produttori di firewall:

    Disattivare i firewall:

    L'applicatore di patch scarica molti file sul tuo computer, motivo per cui alcuni firewall potrebbero identificarlo come una minaccia. Aggiornando i firewall solitamente si inserisce nella lista dei programmi consentiti il nostro applicatore di patch. In caso contrario, dovrai disattivare momentaneamente il firewall.

    Disattiva o spegni i firewall di terze parti

    Purtroppo non possiamo fornire istruzioni specifiche per tutti i firewall che esistono, ma solitamente è possibile disattivarli momentaneamente cliccando con il pulsante destro sulla loro icona nella barra di notifica di Windows (in basso a destra), per poi selezionare l'opzione appropriata.

    • Clicca su Start
    • Clicca su Pannello di controllo
    • Clicca su Sistema e sicurezza
    • Clicca su Windows Firewall
    • Clicca su Attiva/Disattiva Windows Firewall (potrebbe essere necessaria la password dell'amministratore)
    • Sotto ogni Percorso di rete, seleziona Disattiva Windows Firewall


    Installa manualmente .Net Framework 3.5:

    .NET Framework è una libreria software sviluppata da Microsoft che gira principalmente su Microsoft Windows. League of Legends ha bisogno di .Net Framework 3.5. Anche se hai la versione 4.0, per giocare correttamente a League of Legends devi avere installata anche la versione 3.5. Puoi scaricarla e installarla qui:

    http://www.microsoft.com/it-it/download/details.aspx?id=22


    Le connessioni wireless tendono a essere più lente e inclini alle interruzioni rispetto ai cari, vecchi cavi Ethernet. Noterai un sensibile miglioramento della velocità di download e della qualità, passando a una connessione cablata.

  • Non vedi l'applicatore di patch? Prova così:

    Isolare i problemi dell'applicatore di patch

    La patch ci mette una vita? Prova così:




     

    Modificare il refresh rate dello schermo

    Se hai scelto un refresh rate (frequenza di aggiornamento) non standard e non riesci a vedere l'applicatore di patch, è probabile che il tuo monitor non sia in grado di visualizzarlo. Prima di cambiare il refresh rate, accertati che il tuo monitor lo supporti.

    Come si cambia il refresh rate:

    • Clicca sull'icona Apple in alto a sinistra dello schermo e seleziona "Preferenze di sistema"
    • Fai doppio clic su "Monitor"
    • Nella scheda "Monitor" modifica la tua Frequenza di aggiornamento impostandola su 59 Hz o 60 Hz (nota che la maggior parte dei monitor supporta questa modalità)
    • Riavvia League of Legends


    Impostazioni amministratore e permessi per file e cartelle su Mac

    League of Legends su Mac richiede privilegi di amministratore. Non averli può causare problemi con l'installazione, l'utilizzo delle patch e il funzionamento del gioco stesso. In alcuni casi, inoltre, durante l'installazione di League of Legends potresti non avere i permessi corretti per file o cartelle.

    Segui questi passaggi per assicurarti di avere il livello di accesso corretto:

    Modificare i privilegi di amministratore dell'utente:

    • Clicca sull'icona Apple in alto a sinistra dello schermo e seleziona "Preferenze di sistema"
    • Fai doppio clic su "Utenti e Gruppi"
    • Nel pannello a sinistra dello schermo vedrai una lista di account Se non vedi "Amministratore" impostato per il tuo account, dovrai abilitare l'accesso da Amministratore
      • Per prima cosa, fai clic sul simbolo del lucchetto in basso a sinistra della schermata
      • Nella finestra apparsa, accedi con un account da Amministratore
      • Sotto il tuo account utente, seleziona la casella "L'utente può amministrare questo computer"
      • Riavvia League of Legends per vedere se riesci a installare la patch

    Come impostare i permessi sulle cartelle dalla finestra Informazioni:

    • Trova la cartella con il file di installazione di League of Legends Se è stato installato nella cartella predefinita, premi il comando Cmd+MAIUSC+G e incolla: /Applicazioni/League of Legends.app/Contents/
    • Usa il tasto di scelta rapida Cmd+I per visualizzare la finestra Informazioni.
    • Ingrandisci la sezione "Condivisione e permessi" della finestra Informazioni
    • Verifica che la colonna "Privilegi" accanto all'account indichi "Lettura/scrittura" In caso contrario:
      • Fai clic sul simbolo del lucchetto in basso a sinistra della schermata e inserisci la password
      • Clicca sulla voce nella colonna "Privilegi" accanto all'account utente (accanto al nome dell'account dovresti vedere la dicitura "Solo io")
      • Seleziona "Lettura/scrittura" dal menu a discesa
      • Chiudi la finestra e riavvia League of Legends per vedere se il problema è risolto


    Forzare l'applicatore di patch:

    A volte i file si danneggiano durante l'applicazione della patch, solitamente per problemi di connessione. Forzare l'applicatore di patch risolve molte volte il problema senza ricorrere a una riparazione completa del client.


    Come forzare l'applicatore di patch:

    • Trova la cartella con il file di installazione di League of Legends Se è stato installato nella cartella predefinita, premi il comando CMD+MAIUSC+G e incolla: /Applicazioni/League of Legends.app/Contents/LoL/RADS/projects/lol_air_client/releases/
    • Apri la cartella con il numero della versione più recente in questa directory Qui, elimina i file seguenti (se presenti):
    - releasemanifest
    - S_OK
        • Sempre qui, apri la cartella "Deploy" e quindi la cartella "bin"
        • Elimina le cartelle e i file seguenti (se presenti):
    - lib (cartella)
    - META-INF (cartella)
    - mod (cartella)
    - lolclient.exe (file)
    - lolclient.swf (file)
    - locale.properties (file)
        • Riavvia League of Legends

    Se non funziona, prova così:

      • Cancella la seguente cartella:
    Applications/League of Legends/RADS/projects/lol_launcher
    • Riavvia League of Legends


    Riparare i file di gioco danneggiati

    A volte possono verificarsi dei problemi con l'applicatore di patch, quando alcuni file di gioco si danneggiano. Se non puoi forzare l'applicatore di patch (vedi sopra), usando la funzione di riparazione nel launcher del gioco (la prima finestra che appare quando avvii League of Legends) puoi riparare i file danneggiati.

    Per usare la funzione di riparazione:

    • Avvia League of Legends
    • Clicca sull'ingranaggio in alto a destra nella finestra.
    • Clicca su "Avvia riparazione completa".
    • Attendi. La funzione di riparazione può richiedere dai 5 ai 30 minuti, a seconda del numero di file danneggiati da riparare


    Le connessioni wireless tendono a essere più lente e inclini alle interruzioni rispetto ai cari, vecchi cavi Ethernet. Noterai un sensibile miglioramento della velocità di download e della qualità, passando a una connessione cablata.


    Passare a un servizio di DNS pubblico

    Il programma d'avvio di League of Legends utilizza degli alias server. Questo può comportare problemi al momento di connettersi per alcuni server DNS predefiniti degli ISP. Se ti sembra che il programma d'avvio non abbia mai neanche iniziato a scaricare una patch, ti conviene configurare le tue impostazioni di rete passando a dei server DNS pubblici. Questo accorgimento vale per lo più per i giocatori che non si connettono dagli USA.

    NOTA: se in precedenza hai configurato le impostazioni di rete per altri scopi, modificando queste impostazioni potresti riscontrare dei problemi nell'utilizzo di Internet. Mettiti nelle condizioni di poter ripristinare in qualsiasi momento le tue precedenti impostazioni e salva o annota tutte le informazioni che ti appresti a modificare.

    Passare a DNS pubblici

    • Clicca sull'icona Apple in alto a sinistra dello schermo e seleziona "Preferenze di Sistema".
    • Apri il pannello preferenze di rete
    • Seleziona la connessione attiva sulla sinistra e clicca sul pulsante "Avanzate..." nell'angolo in basso a destra
    • Clicca su "DNS" nella barra di selezione.
    • Rimuovi qualsiasi DNS attivo e inserisci i seguenti server DNS pubblici:
      - 8.8.8.8
      - 8.8.4.4
    • Salva le modifiche cliccando su "OK"
    • Applica le modifiche cliccando su "Applica" nell'angolo in basso a destra

Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 226 su 1652