Altro

Proteggere il tuo account

Picture of Horse
Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 1473 su 1532

Entreresti alla cieca nell'erba alta? Inseguiresti un campione nemico in una giungla senza lumi? Sfideresti il Barone Nashor da solo?

La risposta a tutte queste domande, ovviamente, è no. A volte, però, rispondiamo di sì, con risultati disastrosi. Del resto, siamo pur sempre esseri umani.

La sicurezza del tuo account funziona nello stesso modo. Spesso ci vengono proposte scelte che sembrano valide, ma che finiscono con l'avere conseguenze terribili. Questa guida non ti spiegherà come usare Zyra in corsia centrale, ma ti illustrerà le possibili minacce alla sicurezza del tuo account.


Pratiche per una buona sicurezza

Cattive abitudini per la sicurezza

Risorse aggiuntive per la sicurezza


Buone abitudini per la sicurezza

Scegliere una password sicura!

"Di tutti i tuoi averi, sono il più difficile da difendere. Se mi possiedi, vuoi condividermi. Se mi condividi, non mi possiedi più. Cosa sono?" - Doran

Devi pensare bene alla password che scegli. Dovrebbe essere difficile da indovinare, anche per una persona che ti conosce bene. Inoltre ricorda che esistono dei programmi "brute force", che usano set di parole per generare possibili password nel tentativo di accedere a un account. Ecco alcuni consigli per scegliere una password sicura:

  • La tua password non deve includere parole da dizionario, anche se scritte al contrario. I dizionari sono spesso usati per generare password basate su parole comuni.
  • Usa una combinazione di lettere, numeri, caratteri speciali, spazi e maiuscole, ma ricorda che anche la disposizione è importante. Per esempio, "password123" non è una password sicura, mentre "bLu3!p8P3py" è molto difficile da scoprire.
  • Più lunga è la password, più è improbabile che qualcuno la possa indovinare. Suggeriamo sempre di creare password con molti caratteri.
  • Molti programmi rilevano le sostituzioni più comuni di numeri e lettere (come il 5 al posto della S, il 3 al posto della E, l'1 per la I, ecc.), quindi cerca di evitarle. Evita anche le sequenze da tastiera (1234, qwert, zxasqw, asdasd, ecc.), perché vengono comunemente usate e quindi provato subito dai programmi "brute force".
  • Ti raccomandiamo di non usare il tuo nome dell'account o dell'evocatore nella password, anche se seguito da numeri, caratteri speciali o altre parole, perché indebolirà la password. Per finire, cerca di usare una password diversa da tutte le altre (account email, social network, home banking, account di altri giochi, ecc.).
  • Ci sono degli ottimi password manager open source, che aiutano a tenere traccia delle varie password. Non supportiamo ufficialmente nessun password manager, ma ecco un esempio:

    KeePass

Se vuoi aggiornare la password secondo questi consigli, qui trovi una guida che ti spiega come farlo. Se hai dimenticato la tua password o credi che sia stata cambiata, ecco come fare a recuperarla.


Tenere l'antivirus attivo e aggiornato

"Un PC senza antivirus è come una fortezza senza cancelli e senza guardie." – Xin Zhao

Gli antivirus ti aiutano a combattere i virus e i programmi dannosi (come i key-logger e i trojan). Riot Games non supporta o raccomanda nessun antivirus in particolare, ma ecco uno dei programmi che può proteggere il computer dai malware:


Tenere aggiornato il sistema operativo

"Sei roba da museo!" - Ezreal

Tenere aggiornato il sistema operativo garantisce che gli aggiornamenti di sicurezza vengano installati, combattendo le creature pericolose del mondo online. Clicca qui per visitare il sito degli aggiornamenti di Microsoft e scaricare l'ultimo update!

Se stai usando un Mac, apri il menu Apple e seleziona "Aggiornamenti software" per scaricare e installare l'ultimo aggiornamento di Mac OS.


Fare attenzione sui sistemi condivisi

"Mundo va dove Mundo vuole!" - Dr. Mundo

  • Usare computer pubblici, come quelli degli hotel o degli Internet café, aumenta significativamente i rischi di furto delle informazioni personali. Puoi compromettere la tua password anche solo effettuando l'accesso da uno di quei sistemi condivisi, se sono stati installati software dannosi.
  • Se hai giocato su un sistema condiviso, considera l'idea di cambiare password per sicurezza.
  • Se usi regolarmente un sistema condiviso, non dimenticarti di uscire quando hai finito!


Cattive abitudini per la sicurezza

Non condividere i dati del tuo account!

"Due tigri non possono condividere una montagna." - Nidalee

Non devi condividere il tuo account con nessuno, neanche con un amico o un familiare. Farlo viola le nostre condizioni di utilizzo, per i seguenti motivi:

Amici e familiari

  • Forse il tuo amico vuole provare un nuovo campione, o forse vuoi condividere l'account per ottenere più PI. Purtroppo, le altre persone potrebbero non essere diligenti come te nell'uso del tuo account. Questo potrebbe portare a un account compromesso, impossibile da recuperare, o a una sospensione assegnata dal Tribunale! Ecco un esempio:

    sharing.jpg

    tribunal.jpg

Offerte di RP gratuiti

  • L'unico modo di acquistare RP è attraverso il negozio di gioco, quindi fai attenzione alle truffe come queste:

    Free_RP.jpg Free_RP2.jpg

Boost all'Elo

  • La frustrazione di perdere partite per circostanze fuori dal proprio controllo è comprensibile, ma acquistare un servizio di boost dell'Elo porta più guai che vantaggi. Così facendo esponi il tuo account a un perfetto sconosciuto su Internet, e non hai modo di riavere il tuo denaro se il boost non ha i risultati sperati. Questo discorso vale anche quando l'offerta sembra allettante, come in questo caso:

    eloboost.jpg

Vendita di account

  • Per gli stessi motivi, la vendita di account dovrebbe essere evitata, anche perché non ci sono modi per tutelarsi in caso la transazione non vada a buon fine. Inoltre, visto che il creatore dell'account è in possesso dei dati di creazione, è possibile che riesca persino a recuperare l'account tramite il supporto giocatori! Non farti tentare da offerte sospette come questa:

    Account_trading.jpg


Attenzione alle truffe e al phishing!

Clicca qui per vedere la guida di Microsoft contro il phishing, che contiene molti ottimi consigli per tutti gli utenti di Internet. Scoprirai alcuni dei modi con cui i truffatori e i phisher contattano le loro vittime:

  • Email: le email di phising, solitamente, sono progettate per imitare comunicazioni ufficiali, spesso usando indirizzi contraffatti e copiando la formattazione per spingere gli utenti a cliccare su link dannosi. Per verificare che un'email provenga effettivamente da Riot Games, clicca qui.
  • Social network: i phisher potrebbero contattarti tramite Facebook, Twitter, LinkedIn, servizi di instant messaging o chat (di gioco o di terze parti, come TeamSpeak e Skype), ecc.. Ricorda, Internet è pieno di sconosciuti!
  • Aste online: acquistare codici o aspetti da rivenditori di terze parti è un grosso rischio, anche perché molto spesso si tratta di truffe. Chi vende ha il vantaggio dell'anonimato e rischia poco, tentando di truffarti.
  • Forum: i messaggi con link dannosi o truffe possono esistere anche su forum e altri mezzi di comunicazione. Fai sempre attenzione quando parli con altre persone online.
  • Altri siti: alcuni dei siti che chiedono di inserire le credenziali di accesso sono in realtà trappole per rubare le tue informazioni. Altri ancora bombardano il tuo computer con malware che, senza un buon antivirus, rischiano di mettere a rischio il tuo computer e il tuo account.


Supporto per account compromessi

"Decisione tattica, evocatore!" - Lux

Se credi che il tuo account sia stato compromesso, non farti prendere dal panico. Fai un bel respiro e segui questi passi:

  1. Se credi che il tuo account sia stato vittima di phishing o truffe online: aggiorna tutte le password che usi per email, social network, siti commerciali e videogiochi. Farlo è ancor più importante se usi la stessa password che hai per l'account di League of Legends.
  2. Se credi che il tuo account sia stato vittima di un virus o un trojan: usa subito il tuo antivirus per analizzare il sistema e rimuovere i programmi dal computer. Se ti serve un antivirus gratuito, clicca qui per scaricare Avast! Per altre informazioni su come liberarti dai virus, clicca qui per leggere la guida di Microsoft.
  3. Se il truffatore ti contatta per un riscatto, non cedere alle sue richieste! Gestisci la situazione come se fosse uno dei tentativi di truffa di cui sopra. È probabile che il truffatore stia cercando di sfruttare ulteriormente la situazione a suo vantaggio.
  4. Dopo aver messo in sicurezza il tuo account e il computer, contatta il supporto giocatori. Ricordati di includere le seguenti informazioni:
    • Nome account (Il nome con cui accedi attraverso il client di LoL):
    • Nome dell'evocatore (Il nome che i tuoi amici vedono in gioco):
    • Server in cui giochi (NA, EU-Ovest o EU-Nord/Est):
    • L'ultima volta che hai avuto accesso all'account (Giorno/Mese/Anno):
    • Data di creazione dell'account (Mese/Anno):
    • Indirizzo email usato originariamente per registrare l'account:
    • Luogo da cui hai registrato l'account (Città, Nazione):
    • Elenco di luoghi da cui hai giocato con questo account (città e nazioni):
    • Ultimo indirizzo IP usato per giocare a League of Legends (http://whatsmyip.net/):
    • Internet ISP/Provider usato per registrare l'account:
    • Altre persone che hanno accesso a questo account:
    • Come sei entrato in possesso di questo account:

    Se applicabile:

    • Luogo dell'acquisto degli RP (città e stato)
    • La data approssimativa dei più recenti acquisti di RP:
    • Indirizzo email collegato all'account PayPal:
    • ID unico della transazione PayPal associata all'acquisto (o agli acquisti):
    • Numero di telefono, provider mobile e paese delle transazioni SMS:
    • Qualsiasi PIN/ID delle transazioni PaySafe Card:
    • PIN di una qualunque carta prepagata RP:
    • Le ultime 4 cifre e le date di scadenza di qualsiasi carta di credito usata per comprare RP:
    • Qualsiasi ID di transazione ricevuto via email per questo account:

Puoi trovare maggiori informazioni sul recupero dell'account a questo indirizzo.

Faremo del nostro meglio per rimandarti al più presto nelle Arene della giustizia!

Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 1473 su 1532